Roma News, Notizie AS Roma, Calciomercato Roma, risultati Roma, classifica Serie A Tim

I retroscena sull’affare Mourinho: dal sondaggio di Tiago Pinto all’incontro a Londra con la proprietà

La Roma ha reso noto nella giornata di oggi che José Mourinho sarà il nuovo allenatore per la prossima stagione. Un grande colpo quello messo a segno dalla società giallorossa, che ha saputo cogliere la palla al balzo nel momento del suo esonero dalla panchina del Tottenham . Il general manager Tiago Pinto infatti ha subito contattato Valdir Cardoso, il braccio destro di Jorge Mendes , per sondare il terreno per un suo eventuale arrivo nella Capitale. A  metà aprile Mourinho si è detto disponibile e nel più assoluto silenzio sono iniziati i contatti, che sono arrivati al fatidico incontro di Londra nella casa del tecnico portoghese . In quell'occasione era presente sia la proprietà che Tiago Pinto, che hanno spiegato all'allenatore il loro progetto e le modalità con cui sono intenzionati a crescere nelle prossime stagioni. Nessun calciatore fuori budget , ma leadership assoluta e crescita costante nel tempo. La Roma ha così convinto Mourinho, che è pronto a firmare un contratto di tre anni a 7.5 milioni più bonus . Cifra inferiore a quella percepita al Tottenham, che era di 16 milioni, che però a causa di una clausola nel contratto gli garantirà fino a giugno 2022 il raggiungimento della stessa cifra. (gianlucadimarzio.com) VAI ALL'ARTICOLO ORIGINALE
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Laroma24.it