Roma News, Notizie AS Roma, Calciomercato Roma, risultati Roma, classifica Serie A Tim

LA SFIDA NELLA SFIDA: Mkhitaryan vs Caprari

LAROMA24.IT (Lorenzo Giannini) - A caccia della seconda vittoria stagionale . La Roma si prepara a scendere in campo questa sera alle 20:45 contro il Benevento di Simone Inzaghi nella gara valida per la quarta giornata di campionato . I giallorossi, dopo la lunga sosta per far giocare le Nazionali, arrivano dalla prima vittoria in questo campionato contro l’Udinese, dopo Pedro con un gran gol da fuori area ha regalato i tre punti . In classifica la Roma si trova al decimo posto con 4 punti, considerato che il ricorso per il risultato della partita persa a tavolino contro l’Hellas Verona non è stato modificato. Diversa la situazione del Benevento, che è settimo in classifica a 6 punti e arriva dalla vittoria interna contro il Bologna per 1-0. In campo la sensazione è che la partita dipenderà molto dai terminali offensivi , due in particolare. Uno che deve confermarsi come il giocatore più tecnico della rosa e l’altro che torna all’Olimpico da ex. Sono Henrikh Mkhitaryan e Gianluca Caprari . PRESENTE – Mkhitaryan è stato indubbiamente uno dei giocatori più importanti della rosa giallorossa nella scorsa stagione. Non è un caso che ancor prima che il mercato estivo si aprisse Fonseca e la Roma fossero già a lavoro per fare in modo che l’armeno restasse nella Capitale anche quest’anno. Nella passata annata nonostante alcuni problemi fisici, che hanno costretto il numero 77 a restare fuori dalla lista dei convocati per undici occasioni, Mkhitaryan è riuscito comunque a mettere a segno 9 reti e realizzare 5 assist in 22 gare nel massimo campionato italiano. Il ruolo dell’armeno in questa stagione non è cambiato per Fonseca: è il giocatore che offensivamente deve mettere in difficoltà le difese avversarie con accelerazioni, tiri da fuori area, dribbling, assist e visione di gioco. Per questo il suo rendimento è salito con il cambio di modulo, visto che giocando alle spalle dell’unica punta Dzeko aveva modo di accentrarsi e puntare maggiormente la porta avversaria. Poco importa se in queste tre partite non è riuscito a iscrivere il proprio nome nel tabellino dei realizzatori, ci sono ancora molte partite per farlo. E chi sa se non sarà proprio questa sera contro il Benevento che Mkhitaryan possa sbloccarsi ancora una volta , magari regalando alla Roma i tre punti. PASSATO – Uno dei problemi che la Roma dovrà cercare di arginare sarà senza dubbio quello di uno degli ex della partita, Gianluca Caprari . Il numero 17 del Benevento infatti torna a calcare i campi dell’Olimpico, anche se contro si troverà una squadra totalmente differente da quella che conosceva. L’esordio in prima squadra di Caprari infatti risale alla stagione 2010/2011 annata in cui scese in campo in due partite rispettivamente contro il Milan e contro la Sampdoria. L’anno successivo riesce a trovare la terza presenza timbrata nella vittoria casalinga contro il Chievo Verona . Dopo questi due anni in cui prova ad emergere e dopo aver conquistato lo scudetto del Campionato Primavera 2010/2011 , con la formazione in cui militava anche Alessandro Florenzi , Caprari passa al Pescara dove trova più continuità: 24 presenze e due reti. Torna nella Capitale nella stagione 2013/2014 ma sarà il suo ultimo anno in giallorosso. Da quel momento infatti vestirà la maglia di squadre come Pescara , Sampdoria, Parma e Benevento . Con le Streghe nelle prime tre gare della Serie A 2020/2021 ha già messo a segno due reti e la sensazione è che Caprari, nonostante contro abbia la sua vecchia Roma, non abbia intenzione di fermarsi.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Laroma24.it